Home
L'Associazione
Storia
Consiglio
Statuto
Comitato scientifico
Dove siamo
Mappa e distanze
Attività
Eventi dell'anno
Annuario
Legislazione
Nazionale
Regionale
Link
Contatti
 

 

A.DI.VA.SE
c.f. 90017360521
Iscritta al Registro delle O.N.L.U.S dal 23-02-2005
Protocollo Iscrizione n. 5/31.03.2005

Società della salute
La Toscana ha scelto di sviluppare l'integrazione del sistema sanitario con il sistema socio assistenziale attraverso una inedita soluzione organizzativa dell'assistenza territoriale, le Società della salute.
Già indicate nel precedente Piano sanitario regionale 2002-2004, le Società della salute rappresentano una delle innovazioni più importanti della programmazione sanitaria di questi anni.
Esse si configurano come consorzi pubblici senza scopo di lucro, i cui titolari sono le Aziende sanitarie locali e i Comuni.
Rappresentano una soluzione organizzativa, tecnica e gestionale nel settore dei servizi socio- sanitari territoriali di zona-distretto e sono oggetto di sperimentazione nel corso del Piano sanitario regionale 2005-2007.

Le Società della salute attualmente attivate sono:
Lunigiana (Azienda Usl 1 Massa e Carrara)
Valdinievole (Azienda Usl 3 Pistoia)
Pratese (Azienda Usl 4 Prato)
Alta Val di Cecina (Azienda Usl 5 Pisa)
Pisana (Azienda Usl 5 Pisa)
Val d'Era (Azienda Usl 5 Pisa)
Bassa Val di Cecina (Azienda Usl 6 Livorno)
Val di Cornia (Azienda Usl 6 Livorno)
Val di Chiana Senese (Azienda Usl 7 Siena)
Casentino (Azienda Usl 8 Arezzo)
Valdarno (Azienda Usl 8 Arezzo)
Amiata Grossetana (Azienda Usl 9 Grosseto)
Colline Metallifere (Azienda Usl 9 Grosseto)
Fiorentina Nord-Ovest (Azienda Usl 10 Firenze)
Fiorentina Sud-Est (Azienda Usl 10 Firenze)
Firenze (Azienda Usl 10 Firenze)
Mugello (Azienda Usl 10 Firenze)
Empolese (Azienda Usl 11 Empoli)
Valdarno Inferiore (Azienda Usl 11 Empoli)


La costituzione delle Società della salute muove dalla volontà di favorire non solo il coinvolgimento delle comunità locali, delle parti sociali, del terzo settore e del volontariato, nella individuazione dei bisogni di salute e nel processo di programmazione, ma anche dalla necessità di garantire la qualità e l'appropriatezza delle prestazioni, il controllo e la certezza dei costi, l'universalismo e l'equità.
Nell'ambito della sperimentazione il Comune non assume solo funzioni di programmazione e controllo ma "compartecipa" al governo del territorio finalizzato ad obiettivi di salute.
L'azione locale, infatti, diviene un elemento essenziale, nelle strategia regionale di promozione della salute, non solo di integrazione sociale e sanitaria, ma anche di miglioramento della salute attraverso una politica intersettoriale e integrata capace di influenzare i fattori che determinano la salute della popolazione e la qualità dell'ambiente.

Le Società della salute, hanno, quindi, come fine istituzionale la salute e il benessere sociale e non solo l'offerta di prestazioni e hanno come presupposto quello di favorire la partecipazione alle scelte sui servizi socio-sanitari dei cittadini, attraverso le loro rappresentanze istituzionali e associative.
L'unitarietà del sistema è garantita dalla unicità del soggetto erogatore.
Gli organi della Società della salute sono la Giunta, composta da Sindaci o Assessori delegati dei Comuni e il Direttore Generale dell'Azienda Usl, il Presidente, individuato tra i rappresentanti dei Comuni presenti nella Giunta, il Collegio dei Revisori e il Direttore.
L'organo di governo delle Società della salute assume le funzioni e le competenze che hanno le articolazioni zonali della conferenza dei sindaci.
L'attività delle Società della salute è impostata utilizzando lo strumento del Piano integrato di salute.


Ripreso dal portale della Regione Toscana

A.DI.VA.SE
Associazione Diabetici Val di Chiana Senese O.N.L.U.S
c/o Ospedali Riuniti Val di Chiana Senese
Piano 3░- Scala B
Montepulciano -SI-
 
Ufficio aperto
il mercoledý 9-12
 
Ambulatorio aperto
lunedý 9¸13
mercoledý 9¸12
 
 
un ringraziamento a